LIBRO ROBERTA VECCHIONI

Gli studenti hanno riconosciuto la buona fede della Dirigente scolastica

Presentazione del libro replicata sabato pomeriggio al Palazzo degli studi

Alla fine è arrivata la pace tra gli studenti anti omofobia degli Istituti superiori di Lanciano, Fermi e De Titta, e la Dirigente scolastica Daniela Rollo contestata per giorni dopo la richesta di autorizzazione dei genitori alla presentazione di domani mattina al De Titta del libro di Francesca Vecchioni "T'innamorerai senza pensare". La scrittrice è dichiaratamente lesbica e la Dirigente ha voluto mettere le mani avanti interloquendo anticipatamente con le famiglie vista la minore età della gran parte degli studenti. Il fatto suscitò polemiche e sit in sotto la scuola con interessamento anche della Polizia di Lanciano che nei giorni scorsi indentificò diversi studenti invitandoli lunedì prossimo al Commissariato per un incontro con il Questore di Chieti. La preside ha detto si all'iniziativa ed ha chiarito che la sua lettera era solo una informazione ai genitori per aprire un dialogo senza far precipitare le cose dall'alto anche considerando che non tutti la pensano allo stesso modo. "Volevo solo assicurarmi che i genitori non si senissero scavalcati - ha detto Daniela Rollo - su cose che riguardano una sfera molto personale e non devo giustificarmi". Gli studenti si sono detti dispiaciuti degl eventi che non erano diretti contro la preside ma contro l'autorizzazione ed hanno sottolineato come la preside sia stata l'unica ad avere accettato di ospitare l'incontro, organizzato dall'associazione "I colori dell'iride". La presentazione del libro di domani sarà tuttavia a porte semichiuse nel senso che non saranno ammessi esterni ma solo studenti del De Titta. Nel pomeriggio invece replica pubblica alle 17,30 al Palazzo degli studi di Corso Trento e trieste a Lanciano.

di ARNOLFO PAOLUCCI

Categoria: