ASL

Scatta la protesta dei medici troppi turni massacranti

Il sindacato dei medici, scrive ad Asl e Regione e avvisa il giudice del lavoro.

Carenza di organico e turni massacranti per i medici della Asl Lanciano Vasto Chieti che ora, tramite il segretario regionale Cisl Medici Ercole D'Ugo e il segretario aziendale Carlo Alberto Capparuccia, scrivono all'azienda sanitaria e alla Regione, annunciando azioni di protesta se per il mese di giugno la situazione non sarà risolta. Nel documento si parla di "profondo disagio dei medici ospedalieri, per la oramai cronica carenza di personale medico". "Tale condizione - dicono ancora i segretari della Cisl Medici - da tempo costringe i medici a turni di servizio oltremodo gravosi e non rispettosi delle norme di legge che li regolano, sinora pazientemente subiti solo al fine di poter garantire la continuità assistenziale ai pazienti ricoverati e non dilatare ulteriormente le liste di attesa". Dopo i tagli alla sanità di 800mila euro, destinati al fondo dedicato alla spesa per il personale medico, non ci sono state più nuove assunzioni.

Regione: