LANCIANO

Crocetti presenta l'Estate Musicale Frentana

38 concerti per l'Estate Musicale Frentana diretta da Renzetti

Omar Crocetti, presidente dell'associazione 'Amici della Musica', ha presentato la 46^ edizione dell'Estate musicale Frentana composta da 38 eventi complessivi e 6 grandi orchestre. Cambia, invece, la direzione artisica che passa al maestro Donato Renzetti che nel 1974 iniziò la propria carriera all'Estate Musicale Frentana. Il sipario si alzerà sabato 1° luglio, alle ore 21.30, nella piazza d’Armi delle Torri Montanare con l’Orchestra Filarmonica Rossini diretta da Renzetti. “E’ un grande onore avere il maestro Renzetti che lavorerà con noi senza alcun compenso, - dice il presidente dell’associazione “Amici della Musica” Omar Crocetti - e darà maggior lustro alla stagione”.
Ad esibirsi sul palco dell’Estate Musicale Frentana, oltre alla Filarmonica Rossini di Renzetti, durante la stagione, ci saranno l’Orchestra Sinfonica Internazionale Giovanile e l’Istituzione Sinfonica Abruzzese con cui si rinnova l’ormai tradizionale collaborazione artistica. “Tutti i nostri concerti sono collegati alla didattica ed alla formazione, - riprende Crocetti - vere peculiarità della nostra associazione che vanno di pari passo con programmazione, pianificazione e progettazione con cui lavoriamo ormai da anni”.
La stagione estiva, come di consueto, si chiuderà con l’orchestra del 10 agosto 2017 diretta dal maestro Giuseppe Ratti, in decentrata, la sera successiva, nella splendida cornice dell’abbazia di San Giovanni in Venere. Si riprenderà poi in autunno, con il tradizionale appuntamento dedicato ai grandi pianisti e la festa di Santa Cecilia che a novembre porterà al teatro Fenaroli gli studenti del scuole del circondario. La stagione 2017 si concluderà con l’atteso concerto Gospel del 26 dicembre 2017 ed i concerti di Capodanno per brindare insieme all’anno nuovo. Emozionato per il suo ritorno a Lanciano, il maestro Donato Renzetti, originario di Torino di Sangro e famoso ed acclamato direttore d’orchestra in tutto il mondo, ha dichiarato: “Io ho iniziato qui, nel 1974, dirigendo la mia prima orchestra - ricorda Renzetti - ed essere di nuovo a Lanciano è per me una grande emozione. Emozione mista a tristezza per la miopia con cui la politica e le istituzioni guardano a queste attività. - commenta - La cultura non 'crea' denaro, ma senza cultura torniamo ad essere primitivi”.
Per quanto riguarda i fondi, il futuro sembra più sereno rispetto agli altri anni. Se da un lato il Comune di Lanciano ha garantito i 45 mila euro promessi, così come i 15.000 dello sponsor principale, non ancora arrivano i 50 mila euro promessi dalla Regione Abruzzo ed i 40 mila del Furc (Fondo unico regionale per la Cultura): “Li stiamo aspettando – conclude Crocetti – siamo sicuro che arriveranno. In ogni caso due settimane fa abbiamo ricevuto i 20 mila euro dei fondi Peg”. Presenti alla conferenza di presentazione anche il sindaco Mario Pupillo e l'assessore alla Cultura Marusca Miscia, che hanno dichiarato: “Stiamo valutando la possibilità di creare pacchetti turistici che possano comprendere anche gli eventi dell’associazione per far conoscere questa nostra bellissima realtà”.

Categoria:

Regione: