CASOLI

Seconda consulta territoriale dell' ARAP

A Casoli la seconda Consulta Territoriale Arap

Dopo la prima convocazione della “Consulta Territoriale” Arap, si è tenuta la convocazione inerente la provincia di Chieti svoltasi presso la sede Arap di Casoli (CH). Scopo della Consulta è quello di rendere partecipi imprese, enti e associazioni all’attività amministrativa dell’Arap.
Presenti i vertici di Arap guidati dal Direttore generale Antonio Sutti e dal Consigliere di amministrazione Giuseppe Savini; per la Provincia di Chieti il Vice presidente Antonio Tamburrino; per le Associazioni: Confindustria, Confcommercio, Confapi Api Industria, CNA, Associazione Casartigiani; per le Aziende: Valagro Spa, De Cecco Spa, Iceel Srl e Pierburg Spa; per i Comuni: Casoli, Vasto, Guardiagrele, Atessa, Monteodorisio.
In questa occasione l'Arap ha illustrato agli intervenuti, che rappresentano una delle aree industriali più importanti tra cui la Val di Sangro, il testo del “Regolamento di Organizzazione della Consulta Territoriale”, prodotto dalla passata amministrazione, allo scopo di discuterne insieme i punti da integrare o aggiornare, e al fine di renderlo più snello, operativo e soprattutto utile allo sviluppo delle imprese.
Il Dg Sutti ha tenuto a precisare che l’attuale amministrazione è decisa a continuare sul nuovo corso di gestione intrapreso, improntato sull’efficacia e l’efficienza gestionale e lo testimonia la puntuale convocazione diretta delle aziende, per trovare insieme le giuste soluzioni ai problemi attraverso una comune cabina di regia territoriale.
Per questo motivo la Consulta diviene un importante canale di “dialogo diretto” tra l’Arap e le Aree industriali, ognuna con specifiche e diverse problematiche, con l’obiettivo primario di riaprire i “rapporti ” con le imprese, migliorandoli e al contempo facendo sì che gli interventi in loro favore siano rapidi e risolutivi.

di TATIANA PETRILLI

Categoria: