CHIETI

Arrivano 7 chilometri di asfalto sulle strade teatine

Il tavolo delle trattative.
L'intervento da 3 milioni di euro sarà interamente a carico della 2i Rete Gas, che già lunedì partirà con i primi 3 lotti, allo Scalo con le nuove condutture del gas.

Qualcuno direbbe: "ERA ORA!!!" dopo anni di buche e disagi per gli automobilisti, ciclisti e non solo, il Comune di Chieti rifà il look alle strade con un intervento da 3 milioni di euro. Merito di una convenzione con la 2i Rete Gas - che finanzierà l'intero lavoro, a costo zero per l'ente - che da lunedì (8 maggio) inizierà il rifacimento di 6mila metri di condotte del gas, in un'area che comprende circa 4mila clienti. Dopodiché, una volta terminato il suo compito, si occuperà anche di ripristinare l'asfalto, cancellando, almeno nelle zone interessate dai lavori, i pericolosi crateri che hanno invaso la rete stradale comunale.
Verranno rifatti più di 5 chilometri di strada allo Scalo, 2 in centro storico il prossimo anno. In più, finalmente, gli abitanti di via Sagittario, a Brecciarola, avranno la rete del gas. La convenzione è stata presentata questa mattina in una conferenza stampa, dal sindaco Umberto Di Primio, con l'assessore Raffaele Di Felice, e il responsabile per Chieti di 2i Rete Gas, Mario Paolini.
Le aree di intervento sono state divise in 13 lotti e lunedì partiranno i primi 3 in via Vasto, via Bellini e via Scanno; via Scaraviglia, via Fucino, via Ortona; via Pescasseroli e traverse interne. Poi sarà la volta di viale Benedetto Croce, da Madonna delle Piane alla stazione, parte della zona industriale, via Fratelli Pomilio, via Teramo, piazza San Pio X, via d'Annunzio, via Polacchi, strada Colle dell'Ara, via Tosti, via Campobasso, via Roccamorice, via San Francesco d’Assisi, via Marino da Caramanico, via Muzio Panza, via Andrea De Litio, via Vasto, via Bellini, via Scaraviglia.
Durante l'ammodernamento delle condutture del gas, l'azienda 2i Rete Gas contatterà residenti e amministratori di condominio per individuare dove sia l'allaccio alle loro abitazioni e per cambiare i contatori, gratuitamente. Gli incaricati della società informeranno prima con una serie di volantini, poi prenderanno contatti diretti. Ma l'azienda ha pensato a tutto per scoraggiare truffatori che potrebbero fingersi persone autorizzate a citofonare nelle case. Sarà attivato un numero verde dedicato e i nominativi degli incaricati verranno comunicati a carabinieri, polizia stradale e municipale, in modo da potersi accertare della loro buona fede con una telefonata. Per qualunque dubbio, comunque, ci si può rivolgere agli uffici dell'azienda, in via Fratelli Pomilio, nella zona della ex Burgo. "Chiediamo ai cittadini pazienza e collaborazione - dice Mario Paolini, responsabile per Chieti dell’azienda 2i Rete Gas - perché a fronte di qualche disagio avranno molti miglioramenti”.
Le condotte più vecchie risalgono addirittura agli anni Cinquanta, quando la Camuzzi portò il gas in città. "Entro l'anno - aggiunge Paolini - finiremo la sostituzione delle condotte vetuste, ma l'ammodernamento degli allacci proseguirà nel tempo. E il prossimo anno lavoreremo, di concerto con Comune e sovrintendenza, su Chieti centro, dove la situazione è più delicata per l'impatto dell'intervento nel sottosuolo.
"Abbiamo chiesto particolare attenzione al passaggio dei mezzi pubblici - spiega Di Felice - e i lavori partiranno per tratti funzionali. Mentre, per il centro storico, abbiamo chiesto alla società di salvaguardare le facciate dell’edificio, tremite tubazioni nascoste, di ripristinare le pavimentazioni demolite e di rapportarsi direttamente con la sovrintendenza".

di TATIANA PETRILLI

Categoria: